Truck 

Mega commessa dall'Arabia Saudita a MAN Nutzfahrzeuge

L'impresa edile saudita Mohammed A. Al Swailem Co. (MASCO) ordina 386 autocarri MAN.

L'ordine comprende 300 MAN TGA-WW 40.400 6x4, in versione con cassone ribaltabile e con cisterna acqua, che verranno forniti in kit CKD (Completely knocked down, ovvero "completamente smontati") e montati nel nuovo stabilimento di assemblaggio MAN di Jeddah. Ulteriori 60 MAN TGA-WW 41.400 8x4 sono autocarri completi di allestimento botte miscelatrice da 12 m3. MASCO ha inoltre ordinato 26 MAN TGM a trazione integrale per l'impiego cava-cantiere. Tutti gli autocarri MAN verranno impiegati durante i lavori di costruzione della linea ferroviaria passeggeri ad alta velocità per il collegamento La Mecca e Medina.

Gli autocarri MAN della gamma TGA-WW sono concepiti appositamente per le speciali esigenze di utilizzo nelle regioni del Medio Oriente. A gennaio del 2009 MAN ha inaugurato assieme a Haji Husein Alireza & Co. Ltd. il nuovo stabilimento di assemblaggio per carri e trattori stradali MAN TGA-WW destinati ai mercati della regione del Golfo Arabico. MAN Nutzfahrzeuge viene rappresentata già da 25 anni in Arabia Saudita dall'importatore Haji Husein Alireza & Co. Ltd. (HHA) e dispone di una rete di distribuzione e di assistenza per i veicoli MAN che si estende in tutto il Paese. Nel 2008 MAN ha raggiunto tra i costruttori europei una quota di mercato di quasi il 23% nel segmento degli autocarri oltre 16 tonnellate.

Il progetto edile "Haramain High Speed Rail Project" della Saudi Railways Organization (Sro), l'ente ferroviario governativo saudita, durerà all'incirca tre anni. Il tratto ferroviario AV di 444 km tra La Mecca e Medina, che potrà essere percorso in appena due ore, è stato pensato per fronteggiare al meglio i problemi di trasporto nel periodo dei viaggi di pellegrinaggio annuali tra le due città sacre.