Truck 

Un MAN TGM 4x4 ad “Un Passo dal Cielo”

Nella nuova serie televisiva, Terence Hill ha un nuovo compagno d’avventura: un MAN TGM 18.250 4x4.

Terence Hill posa vicino al MAN TGM, in un momento di pausa durante le riprese presso le Tre Cime di Lavaredo

Reclamata a gran voce dopo il successo della prima serie, la fiction “Un passo dal cielo” inizia la programmazione della nuova serie di episodi domenica 14 ottobre su RaiUno, per poi diventare un appuntamento fisso per altri sette giovedì, sempre in prima serata.

Protagonista di questa produzione Rai Fiction e Lux Vide, è Terence Hill che veste la divisa della Guardia forestale della provincia di Bolzano, un corpo che ha un ordinamento un po’ diverso da quello della Guardia forestale italiana. Infatti, il suo compito è puramente di difesa e preservazione del territorio e non di ordine pubblico, i suoi uomini non sono armati, ma sono al servizio delle foreste, degli animali, degli abitanti e dei tanti turisti che le vivono. E questo è proprio quello che il capo della squadra Pietro, impersonato da Terence Hill, fa quotidianamente tra aquile da far nascere, casi polizieschi da dipanare collaborando con il locale Commissario di Polizia e storie d’amore. Il classico scenario da fiction.

La novità della nuova serie è che tra i protagonisti si è aggiunto un inarrestabile MAN TGM 18.250 4x4, allestito con cassone ribaltabile, ed è l’unico veicolo industriale in forza al corpo della Forestale del lago di Braies. Un vero “stambecco”, inarrestabile di fronte a qualsiasi ostacolo grazie alla trazione integrale disinseribile sui due assi, con la possibilità di procedere al blocco dei differenziali sia sui singoli assi sia tra l’asse anteriore e quello posteriore. Il motore è l’affidabile turbodiesel MAN a 6 cilindri in linea D0836 con cilindrata da 6871 cc, iniezione elettronica common rail, turbocompressore a due stadi e intercooler, in grado di erogare 250 cv con emissioni contenutissime e nel pieno rispetto dell’ambiente come garantisce l’omologazione EEV.

Il MAN TGM ha affascinato Terence Hill che si è fatto spiegare tutte le sue dotazioni. “È incredibile cosa si riesca a fare con questo MAN TGM 4x4 - racconta senza nascondere il suo entusiasmo -. Non c’è neppure bisogno di toccare l’acceleratore, basta un filo di gas e lui si arrampica dappertutto; e quando sembra che le ruote pattinano, basta inserire il bloccaggio dei differenziali e si riparte senza problemi. Inoltre il suo motore a bassissime emissioni è molto rispettoso dell’ambiente; ricordo le fumate del camion americano nel mio film con Bud Spencer (“Nati con la camicia”, degli anni Ottanta, ambientato in Florida, ndr), allora erano scenografiche, oggi fanno giustamente inorridire”.

La fiction “Un passo dal cielo”, prodotta da Lux Vide insieme a Rai Fiction, è stata realizzata in 25 settimane di lavorazione, per un totale di 800 ore di riprese. Buona parte delle registrazioni è avvenuta in Alto Adige, in luoghi incantevoli come il lago di Braies e le Tre Cime di Lavaredo.

In tutte le puntate, sedici di cinquanta minuti l’una, in primo piano oltre al MAN TGM anche le vetture Audi 4x4, una Q7 e una A6 allroad, che hanno dimostrato la loro efficienza sui percorsi sterrati ed insidiosi delle numerose scene di azione della storia.