Truck 

Una sede efficiente e moderna per MAN Truck & Bus Italia

I nuovi trattori sono ottimizzati per il risparmio di carburante e dotati di MAN TeleMatics® per la gestione logistica della flotta.

Da sinistra: Alberto Brambilla, Sales Manager di MAN Financial Services Italia, al centro Kees Winters, Amministratore Unico di Ewals Intermodal, a destra Alessandro Dengo, Fleet Sales Manager di MAN Truck & Bus Italia.

Pioniera del trasporto intermodale, la Ewals Intermodal di Genk (Belgio), nata nel 2011 da una operazione di Management buy-out dalla Ewals Cargo Care, ha una mission ben precisa: ottimizzare il corridoio Inghilterra-Benelux-Germania zona Ruhr-Italia per tutti i trasporti intermodali “door to door”. Per farlo ha creato tre filiali, in territorio olandese, tedesco e italiano, quest’ultimo presso l’interporto di Novara, gestendo una flotta di 2 mila unità intermodali (container e casse mobili) organizzati autonomamente in 40 treni blocco, ognuno dei quali con 40 unità di carico.

Proprio la filiale italiana di Ewals Intermodal Srl (tramite la controllata Itineris Srl) ha recentemente acquistato per la propria flotta 25 trattori MAN TGX con l’obiettivo di potenziare la copertura dell’”ultimo miglio”, come spiega Pietro Rossi, responsabile Continous Improvement & Development della filiale italiana. “Ogni giorno dal terminal di Novara partono nostri treni verso il Benelux e la Germania - spiega Rossi -, mentre tre volte alla settimana organizziamo un convoglio che da Novara scende fino a Frosinone per i servizi nazionali. Nonostante questa copertura, fin dall’inizio della nostra attività abbiamo sentito la necessità di servire i nostri clienti in maniera diretta fino alle loro sedi. Per questo abbiamo allestito una flotta di proprietà di veicoli industriali che garantisce questo servizio nel rispetto dei nostri elevati standard di qualità. Oggi con i nuovi 25 MAN TGX abbiamo raggiunto le 52 unità che potranno coprire circa il 50% della nostra domanda di trazione, una crescita importante se si considera che nel 2011 avevamo solo sei veicoli”.

La fornitura è composta da 25 trattori MAN TGX, di cui buona parte con pacchetto EfficientLine, mirata al massimo contenimento dei consumi: cabina media XLX, velocità massima tarata a 85 km/h e una serie di soluzioni aerodinamiche per massimizzare la loro redditività, perseguita anche dall’efficiente catena cinematica, con il brillante motore turbodiesel da13 litri, sei cilindri in linea common rail e 480 CV (353 kW) di potenza e il cambio automatizzato MAN TipMatic a 12 rapporti con software Fleet.

“Abbiamo scelto i MAN TGX - prosegue Rossi -, dopo l’ottima esperienza che abbiamo avuto lo scorso anno con dieci MAN TGS 18.440 attrezzati per lo scarico di granulati e pulvirolenti sfusi. In quel caso si trattava di un impiego a breve raggio, mentre i nuovi TGX saranno destinati al trasporto di container e casse mobili su rotte nazionali più lunghe, per questo abbiamo voluto una cabina più spaziosa e confortevole per i nostri autisti. MAN ci ha supportato con soluzioni su misura per il nostro business: in fase di acquisto ci siamo affidati ad una proposta finanziaria di MAN Finance e per viaggiare sereni e senza pensieri abbiamo sottoscritto per tutti i veicoli il contratto di manutenzione e riparazione MAN ComfortRepair”.

Tutti i nuovi MAN TGX della Ewals Intermodal sono equipaggiati con il MAN TeleMatics®, il sistema che fornisce tutti i dati necessari per ottimizzare l’utilizzo del veicolo e aumentare la trasparenza dei processi di trasporto. Il gestore può contare così su maggiori possibilità di pianificazione, i conducenti ricevono informazioni rapide e precise, il responsabile del parco veicoli può amministrare meglio l’utilizzo della flotta e il lavoro amministrativo in ufficio si semplifica notevolmente a tutto vantaggio della redditività aziendale.

Ewals Intermodal ha scelto il pacchetto Dispo (il più completo), che include il servizio di Tracking & Tracing, la gestione della manutenzione, l’analisi dell’utilizzo del veicolo, la gestione dei dati di viaggio e del tachigrafo e tutte le funzioni supplementari previste dal nuovo dispositivo MAN DriverPad® installato a bordo. Quest’ultimo con display a colori da 7” touchscreen, consente all’autista di scambiare comodamente messaggi e comunicazioni in tempo reale con la sede operativa.

“Anche i precedenti veicoli erano dotati di un sistema di controllo satellitare - spiega Rossi, - ma il MAN TeleMatics® offre molto di più. In questo modo abbiamo dei report continui sull’attività dell’autista e sul suo stile di guida, possiamo monitorare lo stato del veicolo e la posizione delle merci, per dare risposte rapide e certe ai nostri clienti; è possibile inoltre intervenire in tempo reale per cambi di destinazione o di priorità nelle consegne o nei ritiri. Per chi come noi fa delle qualità, trasparenza e tempestività del servizio una delle sue principali armi competitive, si tratta di un’opportunità fondamentale che avrà positive ricadute sull’efficienza di tutta la nostra filiera di trasporto”.

Teatro della consegna è stata la sede dell’officina autorizzata MAN L’Autoindustriale Valtellinese, di Brembate (BG) che ha curato la preparazione dei veicoli.